logo
logo

LE NOSTRE SOLUZIONI

Una soluzione innovativa e sostenibile
per stimolare le difese naturali delle piante

Il patrimonio genetico di tutte le piante possiede dei meccanismi di difesa per combattere i diversi patogeni a cui sono esposte (funghi, batteri, parassiti, virus, ecc.).
La stimolazione delle loro difese naturali consiste nell’attivazione questi meccanismi naturali prima della comparsa di questi parassiti o malattie.
La pianta è quindi più resistente e la capacità del parassita o della malattia di causare danni è limitata.

7

Esposizione controllata

ai flash UV. L’esposizione a un flash UV genera un segnale di stimolazione nella pianta.
8

Produzione di composti di difesa

in seguito alla stimolazione UV. Poi la pianta produce dei composti di difesa per combattere gli agenti patogeni.
9

Resistenza della pianta

agli attacchi aumentata. La pianta sviluppa una resistenza più forte contro i parassiti o le malattie, in particolare la peronospora e l’oidio.

Perché scegliere i raggi UV?

✓ Difesa rafforzata contro le malattie fungine

✓ Un meccanismo d’azione basata sulla stimolazione delle difese naturali

✓ Una probabilità prossima allo zero di comparsa di patogeni resistenti

✓ Soluzione complementare all’azione del fungicida associato

I nostri team sono a disposizione per rispondere alle vostre domande

Come funzionano i raggi UV?

La nostra tecnologia si basa sulla stimolazione delle difese naturali della pianta attraverso l’esposizione agli UV. Il segnale UV attiva la produzione di acido salicilico (la concentrazione di acido salicilico nelle foglie è moltiplicata per 3 appena 4 ore dopo il flash UV). Questo acido agisce come un segnale d’allarme e prepara la pianta a difendersi più rapidamente e con più efficacia contro la muffa e l’oidio.

Qual è la potenza minima richiesta dal trattore?

Sono necessari circa 30 cavalli all’ingresso del generatore per 4 pannelli (2 filari) e 15 cavalli per 2 pannelli (1 filare).

Cos'è l'effetto sistemico?

L’effetto sistemico è il fatto di fornire una protezione globale della vite esponendo solo una parte del fogliame agli UV.

C'è un rischio di bruciare la vite?

Se la stimolazione è somministrata in condizioni d’uso normali, non c’è nessun rischio di bruciare la vite.

Le piante ricevono già i raggi UV, cosa rende diversa la vostra tecnologia?

Utilizziamo raggi UV-C, che sono completamente assorbiti dall’atmosfera e quindi non sono percepiti dalla pianta.

Avete osservato qualche impatto sulla vinificazione?

I nostri test di microvinificazioni non hanno rivelato nessun effetto degli UV sulla cinetica di fermentazione.

E la protezione per l'utilizzatore?

Gli effetti nocivi degli UV utilizzati sono simili a quelli della saldatura ad arco (ma senza la luce molto intensa che richiede occhiali scuri). UV Boosting fornice un equipaggiamento di protezione adeguata alla consegna delle sue macchine.

Quanto costa il materiale?

Dove posso acquistare le attrezzature UV Boosting?

Abbiamo una rete di rivenditori certificati. Preferiamo vendere attraverso questa rete per garantire un follow-up di alta qualità sul campo.

Quali prove avete dell'efficacia della vostra tecnologia?

I nostri numerosi risultati! Dopo la stimolazione con UV Boosting, osserviamo un aumento significativo del livello di acido salicilico nelle foglie, il che prova che il meccanismo di difesa è stato attivato.

Quanto vicino alle foglie devo stimolare?

A circa 10 cm dalle foglie.

Ci sono prodotti che non possono essere utilizzati con gli UV?

Non abbiamo osservato nessuna controindicazione con i prodotti autorizzati.

Devo tenere conto del tempo?

Questo trattamento non dipende dalle condizioni atmosferiche e può essere utilizzato con vento, su foglie bagnate subito dopo la pioggia, a qualsiasi temperatura esterna e in qualsiasi momento della giornata. Tuttavia, per la protezione delle parti elettroniche, si sconsiglia l’uso sotto la pioggia battente. Sia di giorno che di notte, la pianta reagisce allo stesso modo.

Devo regolare il dosaggio degli UV nel corso della stagione?

C’è un dosaggio unico che non dipende dalla varietà di uva o dalla fase di crescita. Il design dei pannelli e le raccomandazioni sulla velocità di stimolazione permettono di fornire la stessa dose di UV durante tutta la stagione, per un’efficacia ottimale.

Quali sono gli effetti sulla fauna ?

Non abbiamo osservato nessun effetti sulla fauna, sulla gestione integrata dei parassiti o sul microbioma del suolo.

Questa tecnologia indebolisce la vite?

No, perché la pianta prepara le sue difese ma non genera costantemente sostanze antifungine.

Quando è il momento migliore della giornata per utilizzare la soluzione UV Boosting?

La stimolazione da parte degli UV non dipende da un momento specifico della giornata. Che sia giorno o notte, la pianta reagisce allo stesso modo.

Avete osservato un impatto sulle proprietà organolettiche dell'uva?

Le analisi delle uve esposte alla nostra tecnologia non hanno rivelato nessuna differenza rispetto alle uve provenienti da vite che non sono state trattate con gli UV.

UV Boosting - Le nostre soluzioni pour la vigne et le fraisier